LA MEMORIA DEI SEGNI

CLOISTER Galleria d’Arte ospita “La memoria dei segni” mostra personale di Stefano Rambaldi

Inaugurazione martedì 6 marzo 2018 ore 18.30 con intervento critico di Gianni Cerioli

Sino a venerdì 30 marzo

Stefano Rambaldi nella sue opere distilla sapientemente luce, materia e memoria. È soprattutto l’intensità, il colore, la forma della luce che si trasmette attraverso uno spazio a interessarlo. Spazio che a sua volta quella riflette, rinfrange oppure quasi completamente assorbe. Il supporto non traslucido diventa luogo di ogni memoria che l’operatività dell’artista propone. Sono codici binari o ternari dell’oro e dell’argento o ancora posizionali diversi a dare senso compiuto e corpo alle campiture. Ogni parcella tiene uno spazio, diventa un oggetto/testo visuale. Rambaldi crea delle architetture. Saggia la componente dinamica della luce per sviluppare installazioni spaziali nelle quali invita lo spettatore ad entrare. È il gioco delle variazioni, della mobilità, dell’emergere sottile delle apparenze che si sviluppa nella resistenza della materia e dei supporti. Una intemporalità di un messaggio pregnante, capace di acquisire forma durante il processo e di dare un senso al tutto.

Gianni Cerioli

Sito dell’artista: http://www.stefanorambaldi.it/